è troppo facile parlare del mare

Sembra a volte in posti dimenticati

di venir cercati da parole

dove l’uomo si ferma ai selciati

sembrano questi luoghi

destinati più all’ombra che alla luce

reclamano anche loro  magia

è troppo facile parlare del mare

ma di un sottoscala? Di una cantina

di una stradina piena di pattumiera

certi posti sono spiagge paradisiache

con un brutto vestito

e queste parole bambine,

che nessuno ha fatto crescere

mi abbracciano, vogliono una fotografia

hanno l’odore della poesia

di una innocenza pulita perché sporca

così a volte mi siedo, e le attendo

si mettono in posa, sorridono

ti aprono l’anima.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...