seghe mentali sull’amore

Preferirà i dolci o le pizzette?
Più la doccia o la vasca da bagno?
Le piaceranno i temporali, anche se non vede l’ora che finiscono?
Le piacerà fare l’amore una volta sola
oppure continuare senza staccarsi del tutto
avere orgasmi senza cercarli troppo
e altri presi per il collo per fotterli al tempo
tra la musica che fanno i rubinetti
e quella che ti fa piangere e ridere
perché è impossibile smettere
anche se facciamo altro, lentamente
continuiamo a farlo mentre cadono le foglie
mentre mangiamo una pizza
o passano l’asfalto nel cortile,
affioriamo con la felicità dei funghi
facciamo l’amore
come erbacce, e con la vita che ama trasformarci
siamo costellazioni che si completano,
guardandoci negli occhi, affiniamo il profumo degli iris.

Annunci

5 comments

  1. mi piacciono particolarmente questi versi,domande che ci poniamo ogni volta che ci incuriosisce una persona speciale e a cui a volte siamo impazienti di dare risposta.Molto bella e poetica la chiusura .
    buona sabato
    Daniela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...