A

Un fiume in pena

Una volta ho visto un fiume in pena,
un elemento modificato in piena,
e una bambina diceva a mamma sua,
“Lo portiamo a casa?”
La mamma storse il naso, il fiume era piccolo un rigagnolo,
ed un pesce gatto si era pure messo a fare le fusa,
“Non possiamo prenderlo tutto ma un pezzetto!”
Disse la mamma.
E raccolse un po’ di fiume in una bottiglia vuota.
La bambina, guardò per tante sere il suo volto riflesso in quella bottiglia,
e si mise a piovere così tanto che quel fiume divampò di felicità,
portandosi via ponti e città.