Moscone

Un signore buttando la merda
del suo cane, trovò un sacchetto
pieno di occhi.
Prese qualche sfera gelatinosa
in mano, erano proprio occhi umani.
Portò a casa il sacchetto, non sapendo
cosa fare. Li mise sopra un piatto
di ceramica, accoppiati secondo il colore,
con le pupille offuscate tutte rivolte
al soffitto. Si sedette a tavola,
e gli venne in mente un sogno terribile,
un sogno che gli sembrava finto,
la sua famiglia di tre figli e moglie
sterminata. Aprì la stanza da letto,
erano riversi a terra, il cane scodinzoló
tentando di rianimare una chioma bionda.
Il padre si accomodó accanto alla moglie,
un moscone si posó sulla sua fronte
con tutto il peso della sua condanna.

Copyright Andrea Gruccia

Opera : tecnica mista su tela. 2009

Collezione privata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...