Il bosco degli uomini ( da- l’amore a volte esagera)

zdzislaw_beksinski_1979_2
Non c’è percorso sereno per noi
alla soddisfazione piena,
ma procediamo a scatti,
nervosi, suscettibili, paranoici,
a volte una porta chiusa
ci sentiamo falene dentro alle macchine
brilliamo e poi siamo stanchi
proviamo la nostra morte in silenzio
scartati da ciò che amiamo scartiamo
e ridiamo mentre sappiamo
che non saremo più come prima
e il bosco degli uomini cresce
ci sovrasta e ci fa ombra
tutto cresce anche se stiamo fermi
siamo delicati, ci basta la luce filtrata
un odore che filtri da un vestito
prova a guardare le persona dal basso
non siamo molto diversi dalle blatte
diventiamo brutti per sopravvivere.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...