La giusta consistenza

Avevo imparato bene a fare la pasta per le carpe

un pizzico di acqua o farina in più e si sarebbe sciolta

nelle mie mani sentivo il giusto collante

la giusta consintenza

che avrebbe consentito alla pallina di pastura

di non modificarsi nell’acqua per un pomeriggio intero.

Così ora cerco di miscelare ciò che rimane

di creare un tempo al dente

di non sciogliermi in paranoie durante una serata

i miei pensieri sfumano si annacquano

e il riso si deforma in una nebbia

la bellezza mi passa accanto

come le carpe a specchio

che se abboccassero le disamerei

per lasciarle andare libere,

mi devo consolidare

con un tempo che appartiene alle piante

il mio amore è un galleggiante

sul fondo del lago.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...