Di ciò che è svanito

Di ciò che è svanito

sovente continuano a intimidire

cose viste con la coda dell’occhio

le direzioni che si potevano prendere

rimangono alberi mossi dal vento

e cuciture di odori, che tutte assieme

non ridanno una sola ora di quegli scorci

ancora più umani se svaniti

il non svegliare per non chiedere scusa

inebetiti dal sole, certi sorrisi svaniti nella luce

volti di profilo, i rimandi con le emozioni

che continuano a palleggiare

come vi fosse ancora tempo

sono timido con i fantasmi

sarebbe bastata una parola diversa

a cambiare un destino?

Annunci

4 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...