sgretolo avvicinandomi all’anima.

Una tazzina piena di cicche

come una clessidra

quando è piena è ora di dormire.

Ma non ho voglia di dormire,

quando si spengono i televisori

faccio uscire canzoni da youtube

non sono uno che si fa la barba al mattino

non mi piace sprecare il tempo

ci sono donne che ballano tarantelle

scalze,

e le loro oscillazioni travalicano la notte

mi sento un muro esposto a quei canti

s’infiltrano come pistacchi

tra i mattoni

i loro passi penetrano il mio tempo

sgretolo avvicinandomi all’anima.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...