I tronchi degli alberi cambiano lentamente

I tronchi degli alberi cambiano lentamente

passata gente, auto in demolizione

alla moda, i platani non fanno un ciglio.

Amo appoggiarmi ai muri,

di fermate dove cresce vite americana

o schiuse improvvise aeree di sambuco

mentre sfrecciano gli incontri

spuntano iris così in fretta

dietro alle cancellate dei gommisti

o lillà spersi tra supermercati

di questa periferia

che non sai come cogliere

questo sospiro non umano

ho lasciato dietro la schiena

tutte le altre scelte

gli anni bolliti  come gnocchi

salgono su, veloci crescono gli uomini

ai platani non gli frega un accidente

hanno la lingua della notte

la notte è un albero senza corteccia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...