Lascia stare i tuoi anni

Siamo arrivati al limite dell’abbruttimento,
ciò che rimane può solo abbellirci
hai messo da parte gli accordi migliori
non li conosci ma li senti,
siamo stati scogli isolati
e la città era un transatlantico
ci vuole tempo per imparare a virare la prua
in quanti posti sono state le tue gambe
per un nido tra le sue mani
hai provato a volare e sei caduta
per un nido che non ti piaceva.
Siamo arrivati al limite della sopportazione,
ora calmati, l’orizzonte non potrà più farci male
non ci odieremo mai più di così
raggi di parole, girano le nostre ruote
siamo stati molto tempo senza pedali
intrappolati in una discesa o in una salita.
Il vento ci scompiglierà, le nuvole sono così nuove
In quanti posti è stato il tuo respiro
per imparare a respirare, meritiamo la calma
di tutti i fiori azzurri,
di carezze sulle mani
lascia stare i tuoi anni
sei così dolce per non essere al centro
di questo nido di universo.

images

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...