Conflitto

E’ ancora mezzanotte e ho peccato,

ho ubriacato un diavolo

e sul tavolo una tazzina, povere cose

non c’è sapere che giunge a tal bellezza

e mi svuoto, solo all’ignoto.

E questa carezza che arriva,

visiva e incompleta

all’apice si completa

e poi tutto ricade

nei rumori degli elettrodomestici

in questa cella e più intorno

fai più fatica a vedere

a far tacere il peso

sapere cosa c’è la fuori

morire un po’ per sentirne dentro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...