Le cose senza anima

Questa sera si è ammosciata la Mole, prima è venuta barzotta verso il Po, poi si è ammosciata del tutto, e via via, si sono ammosciate le case, i mattoni hanno perso l’atomo virile, e le case si sono ammosciate morbide, senza ferire. Poi hanno cominciato ad ammosciarsi gli alberi, verso la parte in cui inclinavano, lentamente, dando alle persone il tempo di scansarsi, e la città è rimasta a raso terra, sgonfiata, solo distese panoramiche di persone e macchine. Prima della notte però, anche il cielo ha cominciato a fare orli, e cadere sdrucito, pezzi di cielo sbrindellati, hanno cominciato a tirare verso il basso il resto del cielo, e come una coperta umida e fredda siamo rimasti tutti a guardare il cielo caderci addosso, denso, morbido, lo abbiamo tolto da sopra le nostre teste, bucandolo come una membrana, finendo con il passarci sopra. Dopo è stato il turno delle macchine, delle lattine, del vetro, senza quell’atomo tutte le cose sono diventate macchie molli, e a dire il vero abbiamo cominciato a inpanicarci. La terra ha cominciato a rammollirsi, e i mari, stringendo il cerchio velocemente, in poche ore, l’intera umanità è diventata una massa di colori costretta ad abbracciarsi, sospesa tra le stelle. Nella notte anche l’universo si è ammosciato, i buchi neri, le stelle, le galassie, la luce è ritornata piatta, non più inglobata da sfere di fuoco, semplicemente luce. Ci siamo ritrovati così, una sfera di milioni di persone abbracciate le une alle altre, sospese nella luce.  E poi anche la luce si è ammosciata, ma non sapendo dove cadere, essendo ormai lo spazio, privo di coordinate, è entrata in noi. Siamo ritornati esseri di luce nel buio. Chi urlava, chi si stupiva, è arrivato un pesce enorme, abituato a vagare silenziosamente nel nulla, alla vista del cibo, ha aperto la bocca. Poi l’ha richiusa, ha dato un colpo di coda, sazio, per altri milioni di anni.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...