lo smog fa sbocciare la poesia

cosinaQuesto bel tempo, un inverno mite,
a Torino il cielo è azzurro da giorni
fioriscono i ciliegi anche in Germania,
e in corso unità d’Italia, in tutta Europa
bounganville, narcisi, c’è troppo profumo
lo smog fa sbocciare la poesia, ed è allarme.
Dicono che le piante sono impazzite
mi è fiorito il limone in casa,
non fanno nemmeno più testo le madonne che piangono
forse sta crollando il muro dell’ Inverno
e potrò tenere i cactus fuori dal balcone tutto l’anno
mangeremo ciliegie a San Valentino
cresceranno le banane a Milano
non ci sarà più il gelo, si estingueranno gli sciatori.
Fosse arrivato prima lo smog,
prima degli americani, a liberare qualcuno dalla neve
qualcuno sulle panchine,
le piante se la caveranno, se ne fregheranno del particolato
sono rivoluzionarie, continuano ad emettere ossigeno
mentre si ostinano a dire che quando piove è brutto tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...