Le code degli scoiattoli

Oggi sul tiglio spoglio davanti al mio balcone, ho visto uno scoiattolo di cinquanta chili, e non ho contato la coda, perché per me, le code degli scoiattoli indipendentemente dalla grandezza, pesano come una piuma. Fatto sta, che gli ho tirato delle noci, lui le prendeva con le mani e in solo morso separava il gheriglio, sputando il guscio sui passanti. «Mamma guarda uno scoiattolo obeso!» ha detto una bambina, «Signora tenga, le piacciono le noci». Ho lanciato il sacchetto di noci alla madre; lo scoiattolo è sceso dall’albero, si è messo davanti alla bambina, erano alti uguali, la piccola ha guardato la madre, la donna ha fatto un cenno di assenso, e così la bambina è salita in groppa allo scoiattolo. Ho passato il pomeriggio a vederli giocare, sorrisi di gioia e saltelli di coda da un ramo all’altro, senza la paura di cadere. Penso che i bambini pesino come le code degli scoiattoli.

12112357_10206816077177900_3322671399929383989_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...