Sbrinare

La signora Betta, di tanto in tanto, metteva nel congelatore vasi in fiore di ciclamini e piantine verdi. Per riprenderli dopo anni, a volte decenni, dieci minuti appena, il tempo di una piccola cena. Le piantine congelate, messe sul centro tavola, fumavano dal freddo, sembravano vive, appena brinate. Si affrettava a rimetterle nel congelatore, quando cominciavano a gocciolare, sarebbero rimaste fiorite per duemila anni, se qualcuno avesse continuato quella tradizione. Ma un giorno la signora Betta, per una delusione così grande che non si può spiegare, aprì il congelatore, si fece spazio tra i ciclamini e le felci, si sedette tra di loro e si chiuse dentro, in attesa di qualcuno, che la sbrinasse con amore.

Disegno- Andrea Gruccia.
12039469_10206807394320834_6974566764798760850_n

Annunci

7 comments

      1. Grazie! Stavo incominciando a preoccuparmi: se in cosi pochi giorni eri arrivato a fare questo, io dovevo avere un problema nella curva dell’apprendimento 😐 per fortuna non è cosi. Forse D:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...