la natura nei corpi

La certezza era che in quella stanza una ventina di donne nude stavano arpeggiando qualcosa alla chitarra, sospese su sgabelli in acciaio con seduta bianca, senza spartito e con una maschera di Picasso in faccia. Era un fraseggio classico, forse un preludio di Bach, potevo indovinarne l’età dai seni, due donne di colore, una con la fisionomia di una giapponese. Feci finta di nulla, passai in mezzo a loro per guardare se Dorina aveva lasciato un post-it sul frigo, ma nulla. A volte improvvisava queste installazioni alla Vanessa Beecroft per foto di cui il senso sapeva solo lei e i galleristi per la quale lavorava. Mi sedetti per non disturbare quel loop sinfonico, quando ad un certo punto sentii il rumore di uno scatto fotografico e alzai gli occhi al soffitto. –Dorina ….-Sospirai. Era imbragata al soffitto con ganci da alpinista, l’otturatore della fotocamera si apriva e chiudeva come una grossa pupilla. Fu in quel momento che dal pavimento cominciarono a crescere con una velocità spaventosa, bellissime piante dalle foglie turchesi, si avvilupparono alle ragazze con la stessa velocità che si avvolgevano sul mio corpo, con una stretta leggera si attorcigliarono al collo, prima di fiorire con campanule bianche attorno ai nostri corpi, le piante ci stavano avvolgendo in cerchio, le ragazze con la maschera di Picasso smisero di suonare per fare quello che la natura ci comandava : avvinarci sempre di più, fino a toccarci con imbarazzo e a fonderci assieme con una naturalezza che non ci dette nemmeno il tempo di urlare, le maschere di Picasso caddero, la parte inferiore dei nostri corpi uniti stava dando nutrimento ai nostri stessi fiori, i nostri volti schiacciati costretti a baci da cui sbocciavano campanule bianche, labbra che entravano nelle labbra, pelle ed ossa in una nuova forma, senza dolore. Ebbi il tempo di alzare gli occhi e vedere Dorina che scattava, prima di sentire il nostro profumo con gli occhi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...