l’amor accoreva

Se ripenso a quanto spazio
In te racchiuso
ho colto sonnecchiando,

Sapendo che a portata di mano
ogni più bel ricordo sarebbe giunto.

Ma io e te eravamo pervasi
non solo dal nostro amore,
l’amor accoreva;
quello dei vasi
degli infusi
delle grandi solitudini

Per questo mi coglie ancora
dentro
ed è inestimabile.

Poso l universo su ciò
che non mi desidera
E più fa silenzio
più ne ha l’odore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...