tutta questa roba parla di universi

Non esistono cose dritte,
direi che non esiste la drittezza.
Quest’ affermazione non serve a nulla,
tranne che giustificare il mio strano profilo
e quel senso di pace che ti sfrega,
e s’infratta e si ripiega di continuo; quanta fatica inseguire.
Se quel divino viene da dentro, è tutt’altro che dritto.
Sono budella che si contorcono, vasi capillari che sviano
cose di noi, che rimarranno segrete a noi stessi.
Ma prese a forfait, fanno incantare
tutta questa roba parla di universi,
ed in mezzo, corpi più o meno sottili e diversi,
emozioni per slegarsi,
lo spirito puntellato da chiodi nello srotolarsi dei tempi.
Come farsi innocenti,
osservare le paure, allo stesso modo in cui ti osservano.
E allora forse, saranno simili agli sguardi che ti amano.
Ci si innamora di sfide racchiuse, come versi.

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...