Ci sarà un amore più grande di queste poesie

Un giorno tutte queste cazzo di poesie esploderanno
e lasceranno in pace le rose, e i gabbiani e i bacini
E i caprioli, i limoni e le piogge nei pineti.
E verrà la sera e sarà soltanto sera
I poeti si ricongiungeranno a loro stessi,
le pagine dei libri torneranno a dare vita ad alberi.
Ci spremeremo per gli odori,
comprensivi per il nostro essere pieni di merda.
E le stelle continueranno a splendere come sempre,
la luna con la sua faccia stupita rimarrà tale e quale.
E gli uomini si ameranno senza sapere cosa sia la poesia,
senza doverla cercare, senza perdere tempo,
senza arrivare al suicidio, possibilmente
ci sarà un amore più grande di queste cazzo di poesie.

Andrea Gruccia

2 comments

  1. E’ che noi non riconosciamo l’origine delle cose, della poesia, dell’arte, della musica. Le facciamo come se fossero tecnica, emozione, ma in verità, queste originano da un amore più grande di noi, un amore che è dentro il quotidiano vivere e che manda segno di sé continuamente , che è dentro la natura e l’universo. E’ come quando rinneghiamo la nostra paternità, rinneghiamo così tutto la nostra origine. ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...