Abbiamo cambiato colore inseme

l mio gatto non è mai stato razzista,
mi avrebbe amato anche se fossi stato rosso o verde
mi avrebbe amato anche se fossi stato un cane.
Ora è cieco, mi ama anche se sente solo il mio odore.

Quando t’ho conosciuta abbiamo fatto una foto e io avevo la pelle gialla,
tu invece rosa, stonavamo un pò insieme a colori,
siamo stati insieme secoli. Siamo diventati fiori.
Piano piano, a piccoli passi.

Abbiamo cambiato colore insieme,
nell’alba ci schiarivamo come il grano
ci lavavamo con lo stesso sapone,
ma il tuo odore è sempre stato più buono.

Nella notte diventavamo ombre calde,
mi ci sono voluti mesi per imparare a mettere bene il braccio
quando a fianco a fianco, accendevamo l’estate.
Abbiamo raccolto i lamponi, ma io li ho presi tra le labbra per millenni

quelle labbra intatte nei giorni.
Sei stata buona con me, come il miele dei tuoi boschi.
le stesse antipatie, gli stessi gusti, gli stessi classici screzi.
E poi è venuto autunno, dietro le foglie gialle

tu sempre rosa, tu sei sempre più rosa
Ed io sono l’autunno in qualsiasi stagione.
Mi lavo la pelle con lo stesso sapone
ma il tuo sapone ha un altro sapore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...