Sputami in bocca per colazione

Fai una boccata di fumo, e sputamela in bocca
Riempimi di sputi ora che ci amiamo e c’è passione!
Io so come vanno queste cose, un giorno nemmeno ci saluteremo.
Ma ora non te lo dico, e faccio il porco per educazione.
Sputami in bocca per colazione,
la tua saliva scorra nella mia, fluida e gentile,
prima di fare l’amore.
il suo biancore tiepido mi liscia la gola.
Mi entra nelle vene,
Così! Sorridi e sputami!
Un giorno mi dimenticherai,
è per questo che ti bacio succhiandoti la lingua.
E anche tu forse fai così, in altri modi.
Mi rimbocchi l’anima, in tutti i modi.
Io solo con qualcosa che so fare,
farti gemere e sospirare.
Tra la noia mortale dei giorni.

© Andrea Gruccia

3 comments

  1. Illo tempore, perché oramai si narra di ricordi così lontani, ho detto ( giuro ) a mio marito ” sputami in bocca “. Niente è nuovo ma sempre toccante. Letta la mia ultima? Sei proprio bravo a muovere le corde delle arpe, dei cimbalom e le pieghe dei bandoneon !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...